English version

 

 

"Frammenti di tempo" è una raccolta di 87 fotografie tratte da una mostra fotografica personale.

 

 

"Diario di viaggio - Moments and memories". Raccolta antologica di 150 immagini inedite e racconti personali

 

 

Presentazione di Ambrogio Fogar

   Le nostre vite hanno percorso un breve tratto insieme, dal 1983 al 1990.

   L'interrogativo nell'affrontare lunghi viaggi in terre disagiate con persone sconosciute, fu subito cancellato appena incontrai Luciano Bovina, col suo comportamento cordiale e pieno di professionalità.
   Mi resi conto anche che fa parte di quella schiera d'uomini con uno spiccato senso del "fattore Ulisse" che ha come conseguenza la voglia incontenibile del dover partire, di varcare la linea dell'orizzonte, di abbandonare la sicurezza che dà la nostra società organizzata, per confrontarsi con la grande natura: questa voglia di partire ed andare verso l'ignoto è il "fat
tore Ulisse".
  
L'ignoto ormai in termini geografici non esiste più.
Con la scoperta della radio e dell'aeroplano, la nostra terra è ormai completamente conosciuta, ma l'ignoto è dentro di noi.
   Luciano, da tempo, ha deciso di scoprire il suo ignoto attraverso la cattura di volti e immagini di realtà diverse che pur sempre danno anche emozioni diverse.
   Questo raffinato fotografo e cineoperatore, ci fa godere attraverso le sue immagini, sensazioni forti e dolci assieme. Testimone attento, che non si accontenta mai della prima impressione, ma che cerca la realtà, l'espressione vera della gente, che solo pochi sanno intravedere e proporre.
   La prima impressione che ho avuto di Luciano Bovina, tanti anni fa, è affiorata in tutta la sua positività e trova conferma nelle splendide foto del libro "Frammenti di tempo", immagini che colpiscono prima l'occhio, poi giù raggiungono l'anima. Esse si susseguono aumentando la suggestione e la tensione di chi le guarda, lasciando spesso un 
senso d'ammirazione, non solo di quanto sia bello e interessante il nostro mondo, ma anche verso chi, questo mondo, sa rappresentare.
   Sfogliando questo libro: sono sicuro che vi ritroverete con Luciano nel profondo degli occhi di uno sguardo o tra le pieghe della natura suggestiva Luciano, con l'intuito e la sua tecnica, fa pensare a tutti noi che il fattore Ulisse in misura minore o maggiore, ci appartiene.

 
   Se non facciamo parte della schiera dei viaggiatori dobbiamo essere soddisfatti nel lasciarsi coinvolgere dalle sue fotografie , che spesso, parlano più di un testo scritto.

   Continua a partire Luciano, e a consegnare nelle nostre mani quello che l'obiettivo, il buon gusto e la tua sensibilità, riescono a portare dentro di noi. Buon viaggio sempre e... arrivederci.

Ambrogio Fogar

 

 

 

 

 


 

The best collection of malt scotch Whisky

 

  La più bella collezione di whisky del mondo in un volume formato 240 x 340 mm, raccolta in 550 fotografie

 

  Questo libro si può ordinare contattando "Formagrafica Edizioni":
www.formagraficaedizioni.it