Home Page
curriculum
Foto - Photo
Reportage
Film
Libri - Books
Scrivimi - Contact
Guestbook

Diaporama


Se gradite, lasciate un commento nel Guestbook

AUSTRALIA ALL OVER

di Luciano Bovina

Descrivere l'Australia non è facile, come non è facile spiegare certe emozioni che questa terra riesce a imprimere nell'anima. Come tutti i nuovi mondi che ho visto, devono essere vissuti prima di essere spiegati, perché è proprio questo che anche  l'Australia richiede.

Essere vissuta a bordo di una barca a vela,  vissuta sotto l'Opera House, vissuta percorrendo piste dai rettilinei lunghissimi, vissuta nelle splendide acque dei suoi mari, immersi nella dolcezza di una estate che non ha mai fine.

Quando non è la storia a formare una civiltà  lo fa la geografia. La sua storia è troppo breve, le sue tradizioni troppo poco radicate, il suo tempo è il presente. L'espressione dello spirito Australiano è dato dai suoi deserti indefiniti,  dai suoi cieli sempre tersi, dalla giovinezza delle sue città,  dalla grandiosità dei suoi mari.

E' in questi mondi che vivono le sue genti: nei contrasti di questa immensa isola. Grande come l'Europa ha soli 24 milioni di abitanti. Non si può generalizzare l'Australiano moderno di Sydney  o quello dimentico del deserto, delle migliaia di immigrati  o degli Aborigeni delle riserve.

Le grandi distanze che sembrano separarli sono proprio ciò che li unisce:   E' la loro Terra.

  • Durata: 39' 45"
  • Produzione: anno 2015

NEW ZEALAND,
MOMENTS AND MEMORY

di Luciano Bovina

  • Durata: 18' 34"
  • Produzione: anno 2014

 


 

GENTE DI CUBA

di Luciano Bovina

  • Durata: 26' 34"
  • Produzione: anno 2013

 

Ho percorso strade su strade, ho tracciato nuovi sentieri, per cento mari ho salpato e a cento approdi son giunto. In ogni Paese ho veduto gente che lavora i suoi quattro palmi di terra, gente che gioca, gente che danza fin quando si può. Non conoscono fretta neppure nei giorni di festa e bevono vino se han vino, se non han vino acqua fresca. Buona gente, gente che vive, che lavora, che soffre e... che sogna ( Buona visione ).

 

TOL’KO SIBIR, SOLO SIBERIA

di Luciano Bovina

  • Durata: 27' 00"
  • Produzione: anno 2010
  • Musiche: Quidam, Tangerine Dream, CSI e altri (vedi titoli di coda).

Entri in un bar e finalmente il caldo ti avvolge, 40 gradi.
Giovani “drughi”curiosi ti offrono vodka, 40 gradi.
Quando esci una folata di freddo ti sferza la faccia, 40 sotto zero.
La Siberia è anche questo.

 

ALL'OMARINO IGNOTO

di Luciano Bovina

  • Durata: 4' 30"
  • Produzione: anno 2004

Sfogliando nel suo archivio l’autore trova tante immagini inusuali scattate in oltre vent’anni di reportage  in vari luoghi della terra. Ne nasce un dialogo personale molto “forte”  tra lui e la propria coscienza.

Audiovisivo vincitore della coppa DIAF al congresso FIAF 2005
e del “ 1° Circuito Nazionale Audiovisivi 2007

ALL ’ OMARINO IGNOTO mi ha toccato dentro. Mi sono rivisto nelle mie passate peregrinazioni per il mondo, sempre incapace di capire i ritmi, i meccanismi di vita. Una metafora del desiderio di ogni viaggiatore di conoscere, di vedere il volto di questa gente ai margini della sopravvivenza

Recensione G. Rossi

PIOVE A SARAJEVO

di Luciano Bovina

  • Durata: 5' 30"
  • Produzione: anno 2007

Audiovisivo vincitore del 2° Circuito Nazionale Audiovisivi 2008
e vincitore della coppa DIAF 2009

"Negli ultimi anni del famoso programma “Jonathan” di A. Fogar avevo come assistente un tecnico del suono slavo. Il suo nome era Slobodan Boba Mihajlovic, lo chiamavo “Libero”  come il suo nome. Alla fine di ogni registrazione si firmava sempre: “ Freebird ” (uccello libero).

Era un giovane di Belgrado ma viveva con la famiglia a Sarajevo.Tante volte ho trascorso giorni spensierati nelle sua casa. Una famiglia meravigliosa dove madre, padre e sorella erano tutti musicisti. Poi venne il silenzio …buio completo.

All’inizio anni 2000, trovandomi in Bosnia per un servizio, provai di rintracciarlo personalmente. Dopo tante difficoltà incontrai la sorella. A stento mi raccontò che in quella guerra assurda aveva perso i genitori e il marito, di “Libero” non ebbe mai nessuna notizia.

A Sarajevo, ripercorrendo luoghi gia visitati, non ho ritrovato le persone conosciute anni prima  ma solo visi anonimi e diversi. Tra le migliaia di tombe,  in quelli che erano i parchi  di Sarajevo, quante volte ho guardato in alto… nulla… nemmeno un passero. "

“Piove a Sarajevo”. Un racconto struggente di luoghi che non sono più tali e rapporti umani infranti e dispersi per sempre.

DANCALIA, STRADA DEL SALE

di Luciano Bovina

  • Durata: 8' 30"
  • Produzione: anno 2009
  • Musiche: Ciro Perrino, Hans Zimmer, Nahom

La depressione Dancala è un’immensa bassura che sprofonda in alcuni punti fino a 160 metri sotto il livello del mare, dove a perdita d’occhio si estende la Piana del Sale.

Un impressionante territorio riarso e spoglio, uno dei luoghi più caldi e invivibili della terra.

Questa regione nonostante ciò e abitata dall’affascinante popolo Afar, un gruppo etnico  nomade conosciuto in passato anche per la sua leggendaria ferocia.

Da secoli estraggono il sale e ancora oggi , seguendo l’antica pista,  viaggiano in lunghe carovane di cammelli per intere settimane fino ai mercati degli altipiani distanti centinaia di Km.

In tutto questo inferno della Rift Valley è il Dallol, una zona di terra “viva”  dove sorgenti di acqua calda e vapori superflui, mischiandosi a depositi salini, formano curiose incrostazioni multicolori, spettacolari e irreali.

VOLARE... DOVE TI PORTA IL VENTO

di Luciano Bovina

  • Durata: 6' 00"
  • Produzione: anno 2009
  • Musiche: Giovanni Bomoll, Therry Fervant, Gheorghe Zamfir

Fantastico è il gioco del pilota che, come in un atto d’amore,  prolunga il più possibile quell'equilibrio fragile, dinamico, altalenante, tra la navicella e i venti, come nel viaggio della vita. 

I movimenti avvengono con dolcezza, senza sussulti,
accentuando la sensazione di essere
una parte del Tutto.

Quando voliamo ci lasciamo andare, nella scia del vento, a continue emozioni che ogni volta ti portano un desiderio quasi irresistibile di andare in alto e là… volare.  Sempre.

CROSSING AMERICA

di Luciano Bovina

  • Durata: 27' 00"
  • Produzione: anno 2011
  • Musiche: Ennio Morricone, Bobby Goldsboro, Nightnoise
    Talking Heads, Johnny Cash, Vangelis, Giovanni Bomoll, Tangerine Dream, CSI e altri (vedi titoli di coda)

… ma New York non è l’America, è un continente a parte, una città unica
nel paese e anche nel mondo.
Chi volesse incontrare l’America e decifrare il cuore del suo mistero
farebbe bene a cominciare da qualche località più a ovest soggiornandovi un poco per assorbirne a fondo la vita, il ritmo, l’atmosfera.
Può sembrare strana questa affermazione visto che molti giudicano i paesi principalmente attraverso le grandi città.
Questo atteggiamento può trarre in inganno ovunque, ma principalmente qui.

 

NAMIBIA, GEMMA DELL'AFRICA

di Luciano Bovina

  • Durata: 14' 00"
  • Produzione: anno 2013

Immagini emozionanti presentano uno degli ultimi paesi indipendenti dell'Africa.
La bellezza delle colorate etnie, dei suoi parchi e delle sue coste, dal deserto del Namib al parco di Etosha, con le migliaia di animali.
Quando mi hanno chiesto se il viaggio in un luogo cosi arido ne è valsa la pena, senza ombra di dubbio ho detto SI

 

CONTRASTI BRASILIANI

di Luciano Bovina

  • Durata: 6'
  • Tratto dall’audiovisivo: “Saudade do Brazil”, anno 2000
  • Produzione:2009

Saudade do Brazil… Perché saudade? cioe nostalgia.
Perché ritengo che più di ogni altro paese che
ho avuto la fortuna di visitare,
il Brasile mi ha dato le sensazioni più forti.
Allegria e disperazione, ricchezza e povertà
Il luogo dove senti  maggiormente il contatto con la gente,
per la loro voglia di vivere, per la loro cordialità,
la loro disponibilità, la loro voglia di parlarti.
Tutto è al massimo, senza limiti,
le stagioni e gli spazi sconfinati, le sue città.
Quando lo vivi spesso senti il desiderio di andartene
ma quando ne sei lontano senti… “saudade”

ETIOPIA COPTA

di Luciano Bovina

  • Durata: 11' 30"
  • Produzione: anno 2009
  • Musiche: Joni Mitchel, Beth Bolwerk, Copti Cathedral Chant, Ofra Haza, Elementree, Wedding music, Jonathan Miles, Antonio Grollo
  • Testo: Luciano Bovina
  • Voce: Cesare Barbetti

Benché povera materialmente, l’Etiopia ha uno straordinario e unico patrimonio storico, culturale e naturale.

A livello storico è il paese con le più antiche testimonianze archeologiche del pianeta.

A livello religioso, è stata la prima nazione, dopo l’Armenia, ad aver abbracciato il cristianesimo.

Impossibile trovare in Africa un paese simile a questo, dove la vita continua a scorrere come ha fatto per millenni, incurante del mondo che cambia.

IMMAGINA (IMAGINE)

di Luciano Bovina
  • Durata: 6'
  • Tratto dall’audiovisivo: “Antologica”
  • Produzione: 2008
  • Musica: John Lennon

Segui il ritmo di un pianoforte,
ascolta le parole di John Lennon
nella più bella canzone
del secolo appena trascorso,
guarda le foto e… IMMAGINA.

MONGOLIA, TERRA DI NOMADI E CAVALIERI

di Luciano Bovina

  • Durata: 7'
  • Tratto dall’audiovisivo omonimo: anno1999
  • Produzione: anno 2009

…gli uomini cavalcano,
le donne cavalcano,
i bambini crescono cavalcando.
Il cavallo della steppa è ineguagliabile,
piccolo, resistente,velocità sostenuta,
Indomito nello sforzo può stare sellato tutto il giorno,
al sole, all’acqua, al vento gelido,
pascola di notte e di giorno è pronto a ripartire.
Questa fusione di identità
rende tollerabile un ciclo di lavoro
in un ambiente durissimo, che giorno dopo giorno
ha inizio prima dell’alba e termina dopo il tramonto.
Sempre.

EGADI (Tonni, tonnare e tonnaroti)

di Luciano Bovina

  • Durata: 6' 20"
  • Tratto dall’audiovisivo analogico: “Amare la Sicilia”, del 1995.
  • Produzione: anno 2008

Narra la vita quotidiana dei tonnaroti e l’antica e
drammatica “mattanza”, nell’ultima tonnara in Sicilia.

Narrating the daily life of the tuna-fishers and the
dramatic old-age ”mattanza”, the ancient ritual
of fishing tuna in the last tuna-nets in Sicily.

ANDE: MOMENTI E MEMORIA

di Luciano Bovina

  • Durata: 09' 30"
  • Produzione: anno 2013
  • Musiche: Vangelis, Giovanni Bomoll, Mantras, Kitaro Johannes Walter, Tangerine Dream, Enzo Piovan
  • Voce: Pino Locchi

Ogni immagine, rimane per sempre la "password" che favorisce l 'ingresso nell'enorme "hard disk" del cervello umano. In un attimo aiuta a recuperare tracce di ricordi, emozioni,sensazioni, memorie che il tempo ha in parte avvolto ma mai cancellato e che ti portano a ricordare e rivivere. Questa è la forza magica della fotografia

Un tuffo nel mio tempo e nel tempo dell'indimenticabile programma TV " Jonathan, dimensione avventura " dell'amico Ambrogio Fogar.

 

 

ATTORI IN... PIAZZA

di Luciano Bovina

  • Durata: 5' 30"
  • Produzione: anno 2008
  • Musica: Victorialand

“Anime perse” che vagano in paesaggi surreali,
alla ricerca di una realtà che non trovano.

Personaggi “felliniani” che entrano ed escono di scena,
come in una lunga sequenza cinematografica.

BOLIVIA, TERRA SENZA TEMPO

di Luciano Bovina

  • Durata: 16' 02"
  • Produzione: anno 2013

 

BOLIVIA, dove tutto è veramente così diverso e quello che non lo è ... è meraviglioso

 

VIETNAM, UN POPOLO IN MOVIMENTO

di Luciano Bovina

  • Durata: 28' 00"
  • Produzione: anno 2011
  • Musiche: Patrik O’Hearn, Socialist Republic Orchestra, Dragon Whisper
    Cluster, Ba Que, Eric Serra, Sacred Garden, Etnic Unit, Que Huong, Giovanni Bomoll

…non stare sulla mia tomba a piangere,
io non sono qui, non dormo.
Io sono nella luce del sole che illumina il riso maturo
Io sono nella pioggia gentile d’autunno
Io sono nelle stelle che brillano
Io sono in tutto quello che vedi in questo Paese

Anonimo

 

SCOTCHLAND, terra di wiskyes

di Luciano Bovina

  • Durata: 7'
  • Produzione: anno 2000
  • Produzione: 2009

Un grande whisky moltiplica le capacita sensoriali.
Me ne basta pochissimo ed è come se nel silenzio di una cattedrale
un grande organo suonasse tutto per me.
E allora trovo la violenza della torba
di un Laphroiag,
la potenza di un Oban,
le raffinate note di frutta di un Glenlivet
o un Tamnavulin.
E poi c’è anche l’erbaceo,
quel sentore sottile di erica
che regala un Tobermory o un Highlander.
Nei miei viaggi in Scozia giustamente
sono andato per castelli
ma ho anche girato le distillerie e in fondo…
non c’è differenza.

BAST@RD & TUON@TA

di Luciano Bovina

  • Durata: 8' 20"
  • Produzione analogica: 2008

Commedia ironica su un nuovo sistema di comunicazione:
“Chattare”.
Un mondo attuale di chi spesso ha una vita vuota
e si rintana nel virtuale per sfuggire alla realtà,
o per mettere in stand by i pensieri quotidiani.
Un rapporto fatto anche di curiosità o interesse.
È il caso di dire : Chatta che ti passa.